Home » Cinema » Ava DuVernay presenta a Venezia80 Origin

Ava DuVernay presenta a Venezia80 Origin

Cast Origin - ph rominagreggio

Cast Origin – ph rominagreggio

di Alberto Pagan

La regista Ava DuVernay (candidata all’Oscar per Selma e il documentario XIII emendamento) con Origin è la prima donna afroamericana in concorso a Venezia. 

Il film narra della storia difficile di Wilkerson, interpretata da Aunjanue Ellis-Taylor, che sta vivendo una tragedia personale con la malattia e poi la morte di una persona a le vicina.

La vita della giornalista e scrittrice afroamericana premio Pulitzer Isabel Wilkerson si intreccia e sovrappone con le ricerche per il suo secondo libro, Caste: The Origins of Our Discontents. L’assassinio di un giovane ragazzo di colore innocente, la mentalità condizionata della madre, le leggi razziali di Jim Crow, le persecuzioni naziste del popolo ebraico e la condizione degli “intoccabili” (Dalit) in India diventano gli strumenti per offrire una nuova prospettiva sul tema dell’ingiustizia razziale.

Un film che coinvolge il pubblico ed esce dalla sala riflettendo su eventi fatti invisibili che condizionano però il nostro presente.

Parlando del suo Caste, Isabel Wilkerson ha dichiarato: “Questo lavoro mostra che il termine razzismo non basta a definire ciò che succede oggi. Servono un nuovo linguaggio e un nuovo modello di indagine per capire a fondo le nostre divisioni e come si è arrivati a questo punto”. Origin ha il merito di sollevare la questione anche al cinema, ma il risultato artistico dell’ultimo lavoro della regista Ava DuVernay è ben lontano dal seppur convenzionale Selma o dalla splendida mini-serie targata Netflix When They See Us.

Condividi: Email this to someonePrint this pageShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on Facebook0
Autore: admin